La storia

La nostra

storia

DA rovato a brescia

Situata nel cuore della della zona collinare della Franciacorta e distante pochi chilometri dal lago di Garda, Brescia è conosciuta per le eccellenze gastronomiche del suo territorio: il caviale, i casoncelli e le rinomate bollicine.

È qui che nel 1960 Lidia Gatti – Cavaliere del Lavoro – assume la gestione della popolare Rosticceria Milano, locale che qualche decennio dopo diventerà Ristorante 19/60.

Originaria di Rovato – un piccolo comune della provincia di Brescia – Lidia Gatti comincia una lunga e appassionata ricerca alla scoperta del vasto patrimonio culinario locale.

cartolina-postale-07-10-1969-brescia
Brescia in una cartolina del 1969
cartolina-postale-1962-brescia
La città in una cartolina del 1962

da rosticceria a ristorante

È grazie ai suoi sforzi che in poco tempo la Rosticceria Milano si afferma sulla scena della ristorazione bresciana. Dando seguito a questo exploit, nel 1985, la rosticceria cambia nome in La Trattoria e grazie alla creatività della nuova chef Silvana Zanotti – figlia di Lidia Gatti – il repertorio si fa sempre più ricco e moderno.

Il 2016 segna infine un nuovo importante passo nella storia del locale. La Trattoria diventa Ristorante 19/60 – in riferimento all’anno della sua fondazione (1960) e all’anno di nascita della fondatrice (1919) – e l’identità viene rivisitata.